skip to Main Content
Percorsi Occitani

Percorsi Occitani

Buff dei Percorsi Occitani

Buff dei Percorsi Occitani

Un lungo percorso di trekking che attraversa tutta la Valle Maira, nelle Alpi del Piemonte occidentale, con 14 tappe.

Un itinerario creato nel 1992, da 600 a oltre 2700 m di altitudine, con accoglienti posti tappa lungo il cammino e servizio Sherpabus di trasporto bagagli da una tappa all’altra.

Dal 2015 anche la Locanda Il Campo della Quercia è entrata a far parte di questo circuito, offrendo ristoro e accoglienza famigliare agli escursionisti della Valle Maira.

Cartina dei Percorsi Occitani

Cartina dei Percorsi Occitani

Ignorata dal turismo di massa dello sci alpino la val Maira era, nel dopoguerra, una delle valli più povere delle Alpi. Paradossalmente, essere stata ignorata dal circo bianco dello sci e delle seconde case è stata la sua fortuna.

Erano gli anni ‘90 quando si cominciò a restaurare le antiche case, prima come spartani posti tappa, che integravano le poche case per ferie già presenti. Ora le strutture ricettive sono ventidue, e contano incantevoli b&b e aziende agrituristiche vere, dove condividere la vita del contadino di montagna e assicurarsi un’esperienza gastronomica unica.

Non è un caso che l’unica guida al percorso, in lingua tedesca, si intitoli Antipasti und Alte Wege (Antipasti e antichi sentieri), giunta alla settima edizione (Zurigo, Rotpunkt Edizioni, 1999). E sono proprio i tedeschi e gli svizzeri ad aver fatto la fortuna di questo splendido itinerario di montagna, una montagna accogliente e che stupisce per la bellezza dei suoi paesi di pietra e dei paesaggi alpini, anche per la ricchezza di arte – basti pensare al ciclo di affreschi del pittore fiammingo Hans Clemer, nella parrocchiale di Elva.

È un mistero come il vasto popolo dei viandanti italiani non abbia ancora scoperto questo luogo, la sua cultura, la particolarità della lingua occitana e di una tradizione musicale viva e vitale.

Back To Top